L'URBANIZZAZIONE DELLA FASCIA COSTIERA

Troppo spesso le dune di sabbia sono state spazzate via da nuove costruzioni e dalle relative opere di urbanizzazione realizzate a ridosso della spiaggia. Con conseguenze disastrose.

Una delle cause del fenomeno erosivo è costituita dall'urbanizzazione della fascia costiera che, con la costruzione spinta fin sulla battigia del mare di strade litoranee, seconde case, villaggi turistici, ha prodotto l’irrigidimento della linea costa, recidendo i rapporti fra il mare e le dune costiere.



______




SISTEMAZIONE IDRAULICA DEI CORSI D'ACQUA

Le opere idrauliche realizzate nei corsi d'acqua sono stati devastanti per le spiagge e sono risultate inutili a frenare il dissesto dei versanti collinari. A sconvolgere il delicato equlibrio delle spiagge della nostra provincia ha influito la diminuzione dell’apporto detritico, causata dal capillare imbrigliamento dei corsi d’acqua grandi e piccoli e dalla escavazione di inerti dagli alvei fluviali e torrentizi.



______




LA PROLIFERAZIONE DEI PORTI TURISTICI

Non c’è Comune che non preveda di realizzare un suo porto…

Stiamo assistendo ad una proliferazione dei progetti di portualità turistica irrazionale, se riferita alla effettiva domanda di posti barca, e rischiosa per gli effetti devastanti che le strutture portuali hanno sulla conformazione delle spiagge e sulla loro balneabilità.

La sostanziale deregulation del settore ha travolto ogni logica pianificatoria con la conseguenza che in brevi tratti di costa insistano decine di progetti. Ad un'opinione pubblica affascinata ed illusa dalla possibilità di uno sviluppo turistico basato sul diportismo non viene spiegato il legame tra i porti e l'erosione costiera.





 

__________________________________________________________________________________________________________________________

 

home page

chi siamo

tutti i temi

documenti

le cause

richiedi info

 

slideshow

i comuni

capo d'orlando

versione mobile

facebook

 

 

 

OSSERVATORIO SULL'EROSIONE DELLE SPIAGGE

della Provincia di Messina

In Collaborazione con LEGAMBIENTE NEBRODI

Area Riservata